Conformismo e perbenismo dei media (#IlCircoMediatico)

il circo mediatico

Per la rassegna #IlCircoMediatico (che da anni tengo su twitter ed è una fogna senza fine), propongo una breve lista sugli episodi più eclatanti di conformismo e perbenismo, dei media mainstream e non: un cancro dell’informazione, perché appiattisce qualsiasi significato.

Un problema, le cui rieprcussioni sono chiare soprattutto in questo periodo di covid19, che impatta pesantemente sull’attività giornalistica, perché le toglie il suo carattere più importante: la disobbedienza della critica. Il giornalismo, in re ipsa, svolge una funzione fondamentale perché, insieme alla politica, costituisce uno dei più importanti corpi intermedi della società. Anzi, forse è al pari della politica per quanto riguarda lo scopo più alto di ogni formazione sociale: la ricerca del bene comune. Invece, causa conformismo e perbenismo imperante, il giornalismo perde di credibilità e, anche nelle sue forme più coraggiose, non è altro che giornalismo coraggioso “di regime”. Inutile scrivere che la perdita è per la comunità tutta… Di seguito, qualche esilarante esempio:

0 commenti

Lascia un Commento

Sicuramente ne sai più di me: sorprendimi!

Lascia un commento