Sull’Evoluzione Personale #7-8

“Gli uomini sono o vittoriosi o sconfitti e, a seconda di ciò, diventano o persecutori o vittime… queste due condizioni prevalevano fin quando un uomo non arriva a vedere: il vedere scacciava l’illusione della vittoria, o della sconfitta, o della sofferenza…”, Carlo Castaneda (scrittore);

“Ciò che frequento, io sono. Ciò che frequento, io divento”, Patrizio Paoletti (mental coach);

“Adaequatio rei et intellectus”, detto latino medievale;

“Il primo passo non ti porta dove vuoi: ti toglie da dove sei”, Alejandro Jodorowsky (artista);

“Più che ciò che dici, ti salverà ciò che non dici”, Mariano Belmonte;

“Né comandare, né essere comandato”, Franco Battiato (cantacompositore);

“Nessuno è nato sotto una cattiva stella. Ci sono, semmai, uomini che guardano male il cielo”, Dalai Lama (mistico);

“Sii grande nelle piccole cose”, San Francesco Saverio (mistico);

“La tensione è ciò che pensi di dover essere. La distensione è ciò che sei”, proverbio cinese;

“Solo quando l’allievo è pronto, il maestro appare”, proverbio buddhista;

“La comicità è un grande mistero: se sa solo che fa rìde”, Gigi Proietti (attore);

“Whether you think you can, or you think you can’t, you’re right!”, Henry Ford (imprenditore);

“Everything you’ve ever wanted is on the other side of fear”, George W. Addair (mistico);

“If Opportunity doesn’t knock, build a door”, Milton Berle (attore);

“Ogni inizio ha una fine”, detto buddista;

“Uno poi si stanca di spiegarsi, di parlare, di cercare in tutti i modi di farsi capire. A volte bisogna semplicemente sorridere e mandare a fanculo”, Charles Bukowski (scrittore);

“Make your interests gradually wider and more impersonal, until bit by bit the walls of the ego recede, and your life becomes increasingly merged in the universal life”, Bertrand Russell (filosofo);

“Humanas actiones non ridere, non lugere, neque detestari, sed intelligere”, Baruch Spinoza (filosofo);

“Tutti gli sforzi del mondo non servono a niente se non sei ispirato”, Chuck Palahniuk (scrittore);

“Prudentes sicut serpentes et simplices sicut columbae”, passo evangelico in latino.


Post correlati:

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.