Generazione OFF

Credits: Larry Clark’s Kids Polaroid, 1995

Baby boomers, Baby losers

“no future” gridavano i punkers.

Paghiamo tutto noi, non vi preoccupate…

lo offriamo noi il vostro nichilismo!

E anche a voi, figli dei fiori, il vostro edonismo.

Ci stanno mettendo uno contro l’altro, altro che cazzate!

Una generazione perduta…

che non dà risposte e che, soprattutto, non si pone domande.

Critici con tutti e rivoluzionari con nessuno.

La reazione sarà una seconda laurea, o un master,

o una carriera da musicista-regista-giornalista:

Persi nei propri sogni…

ma senza perdere di vista l’aperitivo, o la birretta,

l’ultimo pub, o l’ultima festa,

senza perdere di vista un bel post, sui social, di protesta…

o programmare un’azione,

tutto a spese dei genitori e dei parenti,

da cui tornano con la coda tra le gambe per farsi raccomandare,

senza sensi di colpa e solo giudizi tra i denti!

Questa è la mia generazione,

a cui io non voglio appartenere…

1 commento
  1. M∆B
    M∆B dice:

    Una riflessione che fa scopa con i versi sopra. L’aver creduto alla retorica del “imprenditore di te stesso”, ci ha portato ad aver abbandonato la lotta politica e a metterci l’uno contro l’altro con la scusa che, se non ce la fai, è solo colpa tua.

    Rispondi

Lascia un Commento

Sicuramente ne sai più di me: sorprendimi!
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *