#Vaccino influenza: una campagna gestita malissimo, comunque

1417452246788_medium_141201_173012_to011214pol_0402Notizia che ha occupato i mass media tutta la scorsa settimana e che si è risolta, o così sembra, ieri: mi riferisco al ritiro dal mercato, per morti sospette, del vaccino antinfluenzale Fluad della Novartis. Il punto è che, dopo che si scopre una questione di tale gravità, mi aspetterei che il Ministero della Salute blocchi il farmaco in toto e poi si proceda ai vaccini. Invece tutto è continuato come se nulla fosse, con il Ministero che continuava a diramare comunicati consolatori. Ma non dovrebbe essere il Ministero il luogo dove riportare tutto alla ragione, o ad una gestione razionale delle cose? Ora la questione sembra rientrata, ma rimane comunque gestita malissimo.

La #Sanità italiana ha i conti a posto? Incredibile, ma vero…

Una notizia strana, o comunque insospettabile: secondo il rapporto Oasi, presentato qualche giorno fa a Milano, la spesa pubblica per la sanità è diminuita per la prima volta dal 1995 e il deficit azzerato. Naturalmente, ciò non significa che la sanità è migliorata in termini assoluti. Infatti, questo risultato potrebbe essere anche una semplice conseguenza dei tagli effettuati; cosa positiva a livello contabile, ma non dal punto di vista del servizio offerto. Peccato che il rapporto non sia scaricabile…