in Ricordatoio

Concerti vari 2012/2013

Quanti? E quanti soldi? Ti ammazzi per esserci e poi te li dimentichi. A me sembra frustrante tutto ciò.

Per ricordarmi:

  • Radiohead @IppodromoDelleCapannelle – RM (22 set 2012): il gruppo della mia adolescenza. Il miglior gruppo pop degli anni ’90. Per quanto mi riguarda. Avevo soltanto paura che si concedessero poco. E invece…
  • KingAutomatic @ForteFanfulla – RM (8 nov 2012): una serata così. Senza pretese. Andato per prendere una birra, mi ritrovo questo tipo che fa tutto, ma proprio tutto, da solo. Niente di eccezionale dal punto di vista musicale. Però come performer merita. Ecco un video di King Automatic.
  • Jon Spencer @CircoloDegliArtisti – RM (13 feb 2013): sudore dappertutto. A forza di dimenare la testa, non la senti più. Anche perché senti di più la cervicale. Tutto di un fiato. Il buon Jon ti mitraglia dal primo secondo. Energia incredibile. Poche parole e tanta musica. Tiratissima! La sensazione di uno show molto/troppo rodato c’è stata. Una recensione che, a grosse linee, condivido.
  • GruppiDaNiente @Londra (23 feb 2013): neanche mi ricordo i nomi dei gruppi. Un pub sperduto dalle parti di Old Street. I gruppi non erano granché, però me la ricorderò per sempre come una serata bellissima. Io e la mia compagna. E sono convinto che il pub, anche se non ce lo ricordiamo, lo sapremo ritrovare anche a distanza di anni. Vero mon amour?
  • Litfiba @Atlantico – RM (20 apr 2013): ci sono andato solo per i ricordi. I Litfiba, quelli buoni, li ho ascoltati tanto e durante l’adolescenza ho ascoltato anche quelli cattivi. Comunque ho confermato una sensazione che ho sempre avuto: ciò che ha fatto la fortuna dei Litfiba è stato l’aver unito una buona new-wave con un’attitudine garage dal vivo. Non l’avrei mai detto, ma hanno un’energia incredibile. Fatta eccezione per la demagogia di Pelù.
  • Manu Chao @ArenaParcoNord – BO (4 lug 2013): anche qui sono andato per amarcord e perché attirato dalla bella gita, fatta con una carissima coppia di amici. Sono stati tre giorni bellissimi tra Bologna, Firenze e il senese. Per quanto riguarda il concerto ho poco da scrivere. Comunque la situazione del Joe Strummer festival era esattamente quella descritta al link. Da leggere assolutamente! 😀

Commenta

Commento

  1. e tanti altriiiiii … io sono stata qualche giorno fa al concerto dei kings of convenience …. bellissimo … dai non si dimenticano se collezioni i biglietti e i video come faccio io ! 😉

    • Grazie per la visita Scatenolamente! 🙂 Il problema è che a me non piace collezionare. Penso che siamo già circondati da troppi oggetti inutili. Il digitale mi sembra, per adesso, il compromesso migliore per non inquinare troppo e ricordarmi di me. Ecco perché questo blog. L’unica cosa che possiamo possedere “realmente” è l’emozione di questi momenti. Il ricordo è solo un mezzo. Ho letto un po’ il tuo blog e mi ha stuzzicato il tuo mix tra realismo e ottimismo… ti seguo 😉

      PS: ma come sono i Kings Of Convenience dal vivo? Meritano?

      • Si meritano .. non pensavo potessero essere così coinvolgenti visto il genere molto tranquillo .. invece una band composta da musicisti strepitosi !
        Poi hanno coinvolto il pubblico in qualsiasi modo .. simpatici .. bravi .. divertenti ..
        Veramente un ottimo concerto ..

Webmention

  • 32 | MaBeLogs 2 agosto 2013

    […] quante e quali impressioni mi sono nutrito! Musica, tanta musica. Sempre! Più di qualsiasi arte. Concerti. Mai quanto vorrei. Cinema, a cui sto ritornando con piacere. Viaggi. Pochi quest’anno. […]