Mi Presento

Cittadino del mondo di origine lametina e di famiglia siculo-molisana. Padre, da qualche tempo, che coltiva ogni giorno lo stupore di esserlo diventato. Lavoro attualmente nel campo del turismo (sul mio profilo LinkedIn trovi maggiori dettagli).

In passato mi sono occupato di Trasparenza politico-amministrativa (su cui ho dato anche una tesi di laurea), con particolare attenzione alla semplificazione burocratica e al mondo Open-Data, in cui mi sono specializzato nel 2012 sul versante giornalistico come data-journalist. Da sempre indignato e contrario alle speculazioni del giornalismo “d’ordine”, continuo a cercare una mia via alternativa, a cui penso di essermi avvicinato con il giornalismo dei dati. Mi appassionano gli ambiti del Lavoro e dell’Economia, con particolare attenzione ai temi della redistribuzione del reddito, dei diritti del consumatore e del consumo consapevole. La mia più profonda inclinazione, però, è per la comunicazione, da cui nasce la mia passione per le lingue straniere e per tutti i linguaggi artistici. Sono patito di musica e cultore di tutte le arti. Nonostante mi trovi spesso a scrivere (per adesso è il mezzo più comodo per esprimermi), non sono un grande fan della parola scritta, tranne quando riesce ad elevarsi a poesia. Adoro il mare (in tutte le stagioni, soprattutto con le spiagge vuote e selvagge); adoro chiunque riesca ad eccellere in ciò che fa e mi piace stare in compagnia solo quando è buona. Ogni volta che trovo il tempo, cerco di viaggiare.

Tre, i punti fermi della mia vita: conosci te stesso; fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te; lascia questo mondo un po’ meglio di come l’hai trovato.